Mobilità sostenibile e il commercio regionale - Alpi italiane

Green Mobility Alto Adige

PUMAS: mobilità sostenibile

Pur Südtirol – Commercio regionale

Piano Regionale Del Turismo 2014-2018, Friuli Venezia Giulia


 

Green Mobility Alto Adige

L'Alto Adige intende diventare una regione modello per la mobilità alpina sostenibile poiché la natura è la principale ricchezza della zona; tuttavia il problema principale è il traffico. L'enorme flusso di automobili, soprattutto in alta stagione, distrugge la natura, ovvero il capitale dell'Alto Adige. Proprio da questa considerazione è scaturita l'idea delprogetto Green Mobility che mira a ridurre il traffico, ad estendere la rete dei mezzi di trasporto pubblico, a semplificare i sistemi di emissione dei biglietti e ad incrementare la mobilità elettrica e in bicicletta.

Grazie ai collegamenti diretti con le aree sciistiche, ad esempio con lo Ski Express Val Pusteria, si può ridurre sensibilmente il traffico legato allo sci. Inoltre, tramite l'acquisto di un biglietto unico si garantisce l'uso dei mezzi pubblici. Questi due approcci rendono i servizi più agevoli e aumentano il comfort per i turisti. Questo progetto mostra chiaramente quanto una buona pianificazione dei trasporti possa influire sulla mobilità sostenibile. Se possono disporre di un buon servizio di trasporto pubblico sul posto, i turisti preferiscono lasciare a casa l'auto privata poiché non ne hanno bisogno per spostarsi.

Maggiori informazioni sul progetto Green Mobility Alto Adige su: LINK

Contatto:

Nome: Harald Reiterer

Istituzione: S.T.A. Strutture Trasporto Alto Adige S.p.A.

Indirizzo: Via dei Conciapelli 60, 39100 Bolzano, Italia

Tel.: +39 0471 312 888

E-mail: greenmobility@sta.bz.it


 

PUMAS: mobilità sostenibile

L'iniziativa PUMAS (Planning Sustainable Regional-Urban Mobilty in the Alpine Space) mira a rafforzare la mobilità sostenibile anche nella regione alpina. Il progetto, inizialmente promosso dal Programma Spazio alpino, comprende partner di Italia, Francia, Germania, Austria e Slovenia.

Nell'ambito dell'iniziativa sono state innanzitutto identificate e analizzate le sfide che una mobilità sostenibile deve affrontare nello spazio alpino, tra cui i trasporti stagionali, i sistemi di trasporto transfrontaliero e le specificità geografiche della regione. Per affrontare queste sfide si è fatto ricorso a un approccio olistico, poiché la mobilità riguarda soprattutto le esigenze sociali delle persone, e quindi non si è adottata una pianificazione puramente tecnica. Lo sviluppo di un piano di mobilità regionale e urbana sostenibile (SUMP) costituisce l'obiettivo di PUMAS nelle città alpine partecipanti.

Maggiori informazioni su PUMAS su: LINK

Contatto

Nome: Giuseppe Mella

Istituzione: Città di Venezia, politiche europee

Indirizzo: San Polo 1098, 30125 Venezia, Italia

Tel.: +39 041 274 7825

E-Mail: giuseppe.mella@comune.venezia.it


 

Pur Südtirol – Commercio regionale

Il sito Pur Südtirol offre esclusivamente prodotti di contadini, cantine, vignaioli indipendenti e distillerie dell'Alto Adige che soddisfano gli elevati requisiti di qualità e sostenibilità imposti dai promotori. Gli stabilimenti di produzione, la coltivazione e la lavorazione dei prodotti all'interno delle aziende presenti sul sito sono sottoposti a rigorosi controlli di qualità. I prodotti vengono venduti online e in negozi selezionati a prezzi equi per i contadini e le aziende.

Maggiori informazioni su Pur Südtirol su: www.pursuedtirol.com/it/


 

Piano Regionale Del Turismo 2014-2018, Friuli Venezia Giulia

Il Piano del Turismo 2014-2018 della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia è il documento di pianificazione strategica per l’intero territorio e per il complessivo settore turistico della Regione. Il Piano unisce i settori turismo, agricoltura, alimentazione, cultura, trasporti e industria, al fine di creare una meta turistica sostenibile in grado di offrire un turismo ad alto valore aggiunto.

Obiettivo del Piano è sviluppare insieme agli operatori turistici della Regione una meta turistica attraente, trasformando la regione in un sistema turistico integrato. Il modello turistico si articola in tre concetti chiave: competitività, attrattività e sostenibilità. La creazione di un'economia turistica dinamica e performante consentirà di rilanciare le aziende regionali e consolidare la forza economica della regione.

Gli operatori locali usufruiscono di offerte di servizi e dei fondi europei. Maggiori informazioni sul Piano Regionale del turismo 2014-2018 della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia su: www.regione.fvg.it/

Contatto

Nome: Roberto Finardi

Istituzione: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Indirizzo: Piazza Unità d'Italia 1, 34121 Trieste, Italia

Tel. +39 040 3771111

E-mail: pianoturismo@regione.fvg.it